tik tok la app del momento

Sempre più popolare, sempre più scaricata. Di cosa parlo? Dell’applicazione Tik Tok, social network cinese che nel corso del 2019 ha registrato un boom di utenti (cinquecento milioni di utenti mensili e più di un miliardo di download).

Alle origini di Tik Tok troviamo Musical.ly ,l’applicazione nata nel settembre 2016 che nel febbraio 2017 fu acquistata dalla società cinese Bytedance. Da agosto 2018 la Bytedance ha cambiato i “connotati” di Musical.ly in Tok Tok.

Nato per un target di giovanissimi (la cosiddetta generazione Z, cioè quella nata dopo il 1995),

Tik Tok ha pian piano affascinato anche personaggi influenti che i venti anni li hanno superati da un bel po’, come i politici Matteo Salvini e Giorgia Meloni. Questa applicazione permette di registrare, editare e condividere video brevi in formato verticale da 15 o 60 secondi, permettendo all’utente di aggiungere sottofondi musicali, dialoghi, filtri, adesivi, testi.

COME FUNZIONA?

I passaggi da seguire sono semplici e veloci:

1)scarica l’app

2) registrati gratuitamente

3) completa il tuo profilo con i dati richiesti

4) registra il video accompagnato da filtri musicali e visivi

Caratteristica peculiare

di Tik Tok è spezzettare un video in diverse scene: cioè un video si può interrompere, cambiare scena e poi riprendere dal punto in cui si è interrotto il video. Ciò rende l’applicazione molto dinamica e creativa ed un valore aggiunto rispetto alle instagram stories.

E’ soprattutto indicato per chi ama ballare e registrare video musicali ed artistici.

Quindi video brevi, efficaci, virali.

Le challenge su Tik Tok sono quelle più in voga e migliaia di giovani provano a replicare video, balletti, sfide creando una vera e propria community.

Per monetizzare su Tik Tok,

si possono attuare collaborazioni con i brand (proprio come avviene su Instagram e You Tube), mentre non è ancora previsto l’inserimento di banner pubblicitari (come invece succede su You Tube e sui blog attraverso la modalità Google Ads).

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *