chi-e-a-cosa-serve-il-social-media-manager

Per quanti utilizzano Google Analytics è risaputo che la panoramica dei rapporti sul pubblico, che si trova nel riquadro di navigazione a sinistra di Google Analytics, è un elemento fondamentale in quanto mostra le caratteristiche degli utenti che visitano il sito internet di interesse: età, sesso, lingue parlate, tecnologia usata per accedere al sito.

Il rapporto “pubblico” si divide in:

  • utenti attivi: questo  rapporto mostra gli utenti con almeno una sessione sul sito nell’ultimo giorno o negli ultimi 7,14 e 30 giorni. Indica, in poche parole, l’attrattività del tuo sito internet.
  • dati demografici ed interessi: questi due rapporti sono utilissimi perché se conosci il pubblico target, puoi verificare se stai raggiungendo le persone giuste e di conseguenza puoi prendere decisioni migliori su strategia di marketing e contenuti.
  • Geografici: è un parametro tra i più importanti perché indica il continente, paese e città di un utente in base all’indirizzo IP utilizzato dal browser. Google in questo ambito offre anche la “percentuale di nuove sessioni” che identifica potenziali nuovi mercati in base al traffico di nuovi utenti sul sito, elemento, quest’ultimo importantissimo, perché ti consente di decidere se investire nella fedeltà di clienti in certe località.
  • Comportamento: è un parametro che ti mostra con quale frequenza gli utenti hanno visitato il tuo sito e sono ritornati. La metrica di riferimento è: “nuovi vs di ritorno”
  • tecnologia e dispositivi mobili: rapporto che ti mostra con quali dispositivi mobili l’utente si è connesso al tuo sito in modo che puoi ottimizzare il sito per i vari dispositivi e browser ed impostare una strategia di marketing ad hoc.

 

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *