In tempo di quarantena, una delle migliori attività a cui può dedicarsi chi ha un giardino, un orto o numerose piante fuori ai balconi è quella del giardinaggio. Questo periodo che tutta Italia sta vivendo è un’occasione per chi ha sempre voluto rifare l’area green di casa propria ma sentiva di non avere nè il tempo nè il pollice verde.

Ancora una volta accorre in nostro aiuto la tecnologia che grazie al web e a numerose applicazioni rende estremamente facile la “rinascita” del pollice verde. Scriverò di seguito le applicazioni da scaricare gratuitamente sul cellulare per diventare un “giardiniere provetto”.

1 . GARDEN TAGS ——> Non è solo una app, ma un social network per chi ha pollice verde e vuole condividere la sua passione con tante altre persone sparse in tutto il mondo. Disponibile sia su App Store che su Google Paly Store, è facile ed intuitiva da utilizzare: dal profilo personale sarà possibile caricare foto del proprio giardino, vedere i giardini degli altri, e trovare ispirazione per migliorare il proprio o ricevere consigli su cosa piantare o come curare fiori e piante attaccate dai vari parassiti.

2. SMART PLANT——-> Con questa app, basta caricare la foto di una pianta (vista per strada, in un parco, o nel giardino del vicino) per ottenere in tempo reale informazioni sulla tipologia di pianta, sulla sua coltivazione e cura. Smart Plant dà anche possibilità di entrare in contatto con esperti di tutto il mondo pronti a fornirci i loro utili consigli.

3 POLLICE VERDE: ORTO ——-> Disponibile solo per dispositivi Android; software completo, una enciclopedia tascabile dove si trovano: piante da orto, piante da frutto, erbe aromatiche e attrezzi da usare per il giardinaggio. Grazie alle “schede prodotto” sarà possibile ricevere tutte le informazioni che si necessitano: dal periodo di semina ai tempi di crescita, la concimatura, l’innaffiamento e possibili parassiti che potrebbero metterne a rischio la vita.

coronavirus-app-quarantena-app-giardinaggio-app pollice verde

4 WATERBUG ——–> E’ un’applicazione molto semplice che ci avvisa quando dobbiamo innaffiare le piante per evitare che si secchino. Come funziona? Si scatta la foto della pianta e la si carica sull’applicazione . Waterbug riconoscerà di che pianta si tratta e creerà un piano di irrigazione specifico. Inoltre, per ogni pianta, l’applicazione fornisce una scheda descrittiva ed informativa.

5 FRUTTA E VERDURA DI STAGIONE ——> Questa applicazione, disponibile sia gratis sia ad € 1,21 se si vogliono rimuovere i banner pubblicitari, è utile non solo per chi ha il pollice verde, ma anche per gli amanti della sana alimentazione. La app propone la frutta e la verdura di stagione, indicando una breve descrizione e i mesi in cui sarebbe meglio mangiarli.

E’ il quarto giorno di isolamento sull’intero territorio italiano e già da due giorni è boom di aperiwhat’s up.

Se l’emergenza Covid 19 (più comunemente conosciuta come Corona virus) costringe gli italiani alla clausura, nulla può porre freni alla creatività e alla giovialità tipica del popolo italiano ed ecco che insieme alle video conference lavorative prendono forma le video chiamate simultanee tra amici per bere “insieme” birra o analcolici mentre si chiacchiera e ci si conforta a vicenda in questo periodo così angosciante.

«La videochiamata con le mie amiche è uno dei momenti migliori della giornata» afferma Valentina che in direct mi ha lasciato la sua testimonianza.

«Ho riscoperto, stando in casa, l’importanza della tecnologia. Il caffè con le amiche era un must per me fino alla scorsa settimana . Da tre giorni a questa parte quel momento è stato sostituito dalla video chiamata what’s up. Certo, non è la stessa cosa del contatto fisico, nulla può sostituire un abbraccio, ma si può comunque continuare a sorridere e a scherzare anche attraverso lo schermo del telefono».

Bellissima iniziativa è firmata Come Home, la start up leader nel settore organizzazione eventi home made che gestisce feste, cene, aperitivi e brunch nelle case delle persone e che in questi giorni si è reinventata facendo ancora una volta leva sul digitale.

Il motto Come Home è diventato Stay Home…but not alone: gli eventi nel mondo off line si sono spostati on line. Ogni giorno c’è una seduta di fitness, un aperitivo, un gioco di gruppo, una seduta di reiki o di yoga, una lezione di cucina che aspetta i numerosi “come homers” che si accreditano e che con un semplice link potranno accedere agli eventi virtuali.

Ad aggiornarsi con il nuovo decreto ministeriale è – come potrebbe mai rimanerne fuori?! – il mondo di Instagram: i maggiori influencers ed anche i mini influencers o gli instagrammer (ossia chi di followers ne ha meno di 20.000 ) danno un appuntamento quotidiano ai loro followers per le dirette instagram allo scopo di intrattenere gli utenti e “alleggerire” l’atmosfera pesante causata dal dilagare del corona virus.